09 mar 2017

Make Up Tips ♡ Trucco Perfetto per le "Over 30" ♡


Avevo promesso un post per le mie giovanissime e bellissime amiche "Over 30", su come sentirsi ancora più belle, eleganti e raffinate con un makeup che valorizzi il viso e che non snaturi i lineamenti e le piccole imperfezioni!
 
È facilissimo rischiare di combinare un disastro perché ci si affida ai consigli di tutorialist improvvisate o perché si guardano video che sono tutto fuorché linee guida per migliorare l'aspetto di una persona. 
Perché, diciamocela tutta, è proprio questo il punto fondamentale: il makeup è uno 'strumento' che aiuta a VALORIZZARE i tratti di una persona, non una gomma da cancellare - come, purtroppo, spesso viene interpretato. 
Il trucco sta nel mimetizzare le piccole imperfezioni e nel mettere in evidenza i punti forti. 
Per fare questo non abbiamo bisogno di quintali di fondotinta, di correttori teatrali o di linee troppo marcate. 
Servono giusto due consigli mirati, una bella dose di buongusto e la manualità - che si acquista 'esercitandosi' poco alla volta, con pazienza ed un po' di tempo a disposizione. 




Il primo punto in questione è, naturalmente, l'idratazione della pelle
In commercio esistono, ormai, migliaia di prodotti adatti per ogni tipologia di pelle - secca, mista o grassa - e per ogni budget. 
Lo stesso vale per il contorno occhi, la zona che maggiormente risente dell'età e dello stress - perché particolarmente delicata, sensibile e soprattutto sottile. 
Ecco perché consiglio sempre di iniziare da una buona idratazione con prodotti che ne migliorino l'aspetto e la luminosità! 
Personalmente preferisco i sieri alle creme idratanti perché più leggeri, si asciugano velocemente e sono più efficaci.
Lo stesso vale per il contorno occhi. 
Già questi piccoli accorgimenti sono importanti per gli step successivi ed ecco perché, prima ancora di procedere con il makeup, è necessario prendersi cura della pelle ogni giorno. 


Veniamo a noi e cerchiamo di capire come valorizzarci con i prodotti giusti e, soprattutto, con le giuste quantità! 
La pelle di una persona "Over 30" è naturalmente diversa da quella di una ragazza di quindici anni: presenta piccole rughette o segni di espressione, è più porosa e meno liscia, è più spessa e meno luminosa. 

Ecco perché anche il trucco, nella fattispecie la BASE VISO, dev'essere più leggero. 
Sembra strano e poco credibile ma quanto più prodotto si applica sul viso non più 'adolescenziale' tanto più risultano evidenti tutti i piccoli difetti di cui sopra. 
Tanto fondotinta, tanto correttore e tanta cipria ci regalano l'effetto opposto: non un viso luminoso e liscio ma pesante, con evidenti rughe d'espressione e rughe naturali, con evidenti pieghette - quelle odiose - nella zona del contorno occhi e labbra. 




Cosa fare, quindi? 
Scegliere sicuramente prodotti dalla texture leggera. 
Fondotinta non eccessivamente coprenti, creme colorate o BB Cream sono perfetti per rendere omogeneo il colore dell'incarnato ed illuminarlo allo stesso tempo, distogliendo l'attenzione dai piccoli difetti del viso. 
Da stendere o con un pennello a sezione trapezoidale con setole sintetiche o con una spugnetta inumidita, per un effetto ancora più leggero. 
Lo stesso vale per il correttore: dev'essere sicuramente coprente perché le occhiaie devono sparire ma allo stesso tempo non pesante. 
Questa combinazione si può ottenere controllando il colore delle occhiaie e scegliendo un correttore che, a contrasto, le annulli. 
Importante, anche in questo caso, è applicare una giusta quantità di prodotto - poco prodotto consente di poterne aggiungere altro mentre tanto prodotto rischia solo di creare un pesante strato di copertura che non potrà mai essere sfumato come si deve - e picchiettarlo delicatamente partendo dall'angolo interno dell'occhio e lungo tutto il contorno. 

È preferibile il calore delle dita - o comunque una spugnetta umida - proprio perché in questo modo il prodotto risulta più modulabile e non si insinua nelle pieghette, rendendole molto evidenti ed antiestetiche.

La cipria dev'essere scelta con altrettanta attenzione. 
Purtroppo i prodotti in polvere hanno, da un lato, il pregio di 'fissare' i prodotti in crema mentre dall'altro rischiano di "invecchiare" il viso o lo sguardo. 
Ecco perché è importante individuare un prodotto che sia leggero, setoso ed impalpabile ed applicarlo con un pennello nei punti in cui la pelle è più "oleosa" con tocchi veloci e poca pressione. 
Per la zona contorno occhi vale lo stesso procedimento ed è importante che il correttore sia ben steso ed omogeneo prima di fissarlo con la cipria. 

I prodotti in crema, in generale, sono preferibili rispetto a quelli in polvere. 
Non consiglio assolutamente un fondotinta oppure un correttore in polvere perché sono prodotti indicati solo per chi ha la fortuna di vantare un viso assolutamente privo di imperfezioni - o per un makeup fotografico. 





Le stesse regole valgono per il Contouring, da realizzare preferibilmente con prodotti in crema LEGGERMENTE ACCENNATI SUL VISO - vi prego di non tenere conto dei video che girano sul web perché sono solo una forma pubblicitaria e studiano un makeup fotografico poco portabile nella realtà - e per l'applicazione del Blush, rigorosamente opaco. 

Vi spiego perché sono importantissimi i prodotti mat/opachi per un trucco "Over 30". 
Ogni perlescenza cattura luce e, di conseguenza, attira l'attenzione su quel preciso punto. 
Quando vogliamo mimetizzare qualche rughetta dobbiamo assolutamente evitare bagliori, prodotti molto luminosi e shimmer così da focalizzare l'attenzione sui nostri punti forti e non su altro.

Via libera ai blush opachi ed agli illuminanti leggermente satinati. 
Divieto assoluto su tutto il resto! 

Ovviamente, per rendere la pelle più compatta e priva di imperfezioni esistono, in commercio, i primer - si applicano prima del fondotinta e devono essere perfettamente asciutti prima di procedere con la base - ma non consiglio l'utilizzo di questo tipo di prodotto per un makeup giornaliero. 
I siliconi, che aiutano otticamente ad avere una grana liscia e priva di pori dilatati, possono, con il tempo, peggiorare la qualità della pelle. 
Ecco perché consiglio i primer solo per le occasioni speciali! 



E gli OCCHI? Come li trucchiamo? 




Il divieto di utilizzare prodotti eccessivamente luminosi, shimmer e perlescenti vale anche, o forse soprattutto, per il trucco occhi.
Gli ombretti devono essere opachi o leggermente satinati, magari per illuminare l'angolo interno o l'arcata sopraccigliare ma mai, e dico mai, glitterati. 
Il mio consiglio è sempre quello di creare chiaro/scuri tra palpebra fissa e mobile, soprattutto se quest'ultima è leggermente cadente e non proprio alta. 
Naturalmente, è importante sfumare bene gli ombretti che applicherete - da scegliere in base al colore degli occhi e dell'incarnato, non necessariamente neutri - così da rendere lo sguardo armonioso e non troppo duro. 
Uno stacco di colore netto può appesantire ed invecchiare lo sguardo e noi vogliamo evitare proprio questo, giusto? 

Non ci sono regole, per me, rispetto all'applicazione del mascara nella zona infracigliare inferiore - io lo applico perché trovo che l'occhio sia incompleto senza il mascara ma conosco molti colleghi che di solito non lo consigliano. 



Per le LABBRA non ci sono tante regolette. 



Le uniche, per me, importantissime da seguire, sono: 
1) Matita labbra e rossetto perfettamente combinati - non andare mai troppo oltre il bordo naturale delle labbra.
2) Colori vivaci, non necessariamente neutri, non lucidi e mai perlati.
3) Da evitare CATEGORICAMENTE l'illuminante sull'arco di cupido - evidenzia anche la ruga che non c'è. 



Amiche mie, ho cercato di ricordare tutto ciò che faccio quando trucco un viso "Over 30" e voglio ottenere un risultato luminoso ed elegante! 
Naturalmente, ogni donna conosce i propri pregi ed i propri difetti e questo piccolo vademecum vuole solo regalare qualche consiglio in più su come piacersi senza ricorrere a strumenti estremi! 

Spero possa esservi utile! 

See You, Ale...

1 commento:

  1. L'idratazione è importantissima, per me il passo più importante. Sarà che ho la pelle che secca con facilità ma non posso mai permettermi di saltare questo passaggio.

    RispondiElimina