09 gen 2015

"BEAUTY TOP" 2014 // MakeUp, Hand, Body & Hair Care

Finalmente riesco a scrivere il post sui prodotti beauty più "gettonati" del 2014, quelli che ho maggiormente utilizzato, di cui non posso fare a meno, che ho ricomprato più volte e che mi hanno piacevolmente sorpresa!
Iniziamo dal mio dilemma più grande, le sopracciglia!


BROWS
Ho provato di tutto, combinando prodotti differenti tra loro e cercando di farmeli piacere ma...nulla!
Solo Mac. E non più solo la Spiked, la mia adoratissima matita a mina super sottile, ma anche una serie di Paint Pot e pennelli per realizzare un lavoro perfetto!
Ecco, quindi, in ordine:
FluidLine BrowGel Cream // Deep Dark Brunette - Waterproof, perfetto per l'estate.
Soft Ochre - Paint Pot opaco che serve a definire eventuali sbavature di matita.
Quite Natural - Paint Pot opaco che utilizzo per riempire di colore la sagoma disegnata.
Pennello 208 - dimensione perfetta per applicare il Quite Natural.
Spiked - La MIA matita che ormai conoscerete perfettamente.


EYES
La mia salvezza è stata, per tutto l'anno e per ogni occasione - ma anche per il trucco di tutti i giorni - la NAKED2.
Non saprei proprio con cosa sostituirla, probabilmente solo con la Basic ma non ne sono sicura. 
Colori pigmentati, un giusto equilibrio tra opachi, satinati e perlati, scriventi e non polverosi.
Aggiungo anche due ombretti di Collistar, della linea Effetto Seta e precisamente, il numero 59, quello Avorio, ed il numero 64, Terra Bruciata.
Sono uno spin off della Naked, due colori basic ed opachi che utilizzo per ogni tipo di trucco.


Immancabile, nel mio 2014, e sicuramente anche nel 2015, 2016 e fino alla fine del mondo, il mio adorato MASCARA VAMP di PUPA MILANO. Il TOP.
E non posso non menzionare matite ed eyeliner che utilizzo quotidianamente, alcuni dall'inizio dell'anno, altri da poco tempo.
Eyeliner Shock di Collistar - lo adoro per la precisione con cui si stende il prodotto, per il pennellino soprattutto. Mi è finito, lo devo comprare di nuovo.
PupArt 100 - Mina morbidissima, estremamente scrivente e nero intenso, come quello di un kajal. 
Kiko Black Impulse 03 - Una piacevole scoperta recente, una matita che si fissa e non sbava, non si scioglie, non sporca l'angolo esterno dell'occhio e non crea irritazioni. E' sconsigliato l'utilizzo nella rima interna ma io l'ho applicata lo stesso e non ho avuto problemi. 


PRIMER
Gli unici due prodotti che non mi creano irritazioni all'occhio ed al contempo sono la base perfetta per ogni tipo di ombretto, sono il PRIMER POTION di Urban Decay - in Eden - completamente opaco e con sottotono giallo, e l'EYESHADOW FIX di Zoeva, che trovo sia addirittura migliore dell'altro per prezzo e per modulabilità del prodotto.
Entrambi sono ottimi, target differenti ma validissimi.


LIPS
Di sicuro, il 2014 è stato l'anno dei rossetti per me.
Di ogni colore, dal più scuro al più chiaro.
Ho abbandonato i lipgloss che, diciamocela tutta, non mi sono mai piaciuti troppo.
Parola d'ordine, ROSSO.
Ed immancabile è il super rosso, quello che preferisco in assoluto, il RUSSIAN RED di Mac, in combinato con una Pro LongWear Lip Pencil, la KISS ME QUICK. Entrambi sono da provare se ancora non li conoscete. 
Finish super opaco, lunghissima durata, colore pieno e luminoso.
Ma, e si vede dalla condizione nella quale versa, un super top dello scorso anno è stato anche il rossetto della linea Kate Moss di RIMMEL, il numero 104. 
Lo utilizzo tutti i giorni, è il giusto tocco di colore per l'inverno e non è eccessivo.
Dura tanto anche senza base ed è morbidissimo.
Ma li fanno ancora? 


Dare risalto alle labbra richiede anche una buona cura ed una perfetta idratazione.
Ecco i miei "alleati" preferiti.
SCRUB LABBRA COLLISTAR alla Vaniglia - lo adoro, è da mangiare per quant'è buono il profumo.
BALSAMO LABBRA VICHY - acquistato per caso in estate, emergenza labbra secche, ed è diventato un prodotto di cui non posso fare a meno.


FACE
La base la si deve realizzare come si deve, altrimenti è meglio non applicare nulla e lasciare il viso pulito e libero da ogni prodotto.
Questi i miei TOP per l'anno appena trascorso.
Fondotinta PUPA MADE TO LAST - è l'unico che utilizzo, ha una tenuta perfetta per tutto il giorno e, se applicato in dosi non eccessivamente generose, non va ad infilarsi nelle pieghette del viso.
Correttore PUPA COVER in crema - adoro l'applicatore di spugna, il colore, un aranciato perfetto per le mie occhiaie ma, soprattutto, la consistenza. Nè troppo pesante, nè troppo leggero. La giusta copertura dopo aver applicato il fondotinta.
QUAD Correttori COLLISTAR CC Perfezione - sono coprenti, si lavorano facilmente e non si fissano nelle pieghette, caricando di colore e prodotto la zona perioculare.
Meno pratico di quello Pupa perchè richiede l'utilizzo di un pennello, ma la resa è ottimale.
PREP+PRIME Transparent Finish Powder di Mac - anche in questo caso, è la MIA cipria.
E' incolore, quindi se la vostra base è perfetta, andrà solo a fissare i prodotti in crema che avete applicato. E poi la pelle risulta setosa sia al tatto che alla vista.


Non so voi, ma io adoro il FIX PLUS di Mac
Non solo perchè fissa il trucco alla perfezione, ma anche perchè rinfresca il viso, lo rende più tonico, allevia i rossori e può essere anche tamponato sugli occhi quando sono particolarmente stanchi e secchi.
La mia crema viso è, invece, quella di L'ERBOLARIO alla Bardana e Rosmarino.
Ci sono opinioni contrastanti su questo prodotto, o lo si ama o lo si odia.
Personalmente, trovo sia ottima, sia in estate che in inverno, pur non avendo una pelle impura ma piuttosto mista.


Per la cura e pulizia del viso, posso solo indicarvi il mio scrub preferito, il GARNIER PURE ACTIVE, per pelli miste e/o grasse, in gel, combinato, scoperta recentissima di cui vi ho appena fatto la recensione, al FOREO, uno straordinario strumento di pulizia profonda del viso da utilizzare preferibilmente la sera dopo aver eliminato ogni residuo di trucco.


HANDS
Sapete che non sono un'appassionata di nail art, sebbene ammiri chi è capace di creare disegni e piccole opere d'arte sulle unghie, ma non è per me.
Scelgo sempre uno smalto monocolore e così tengo le mani curate ed ordinate.
Adoro, letteralmente, il KIKO BLACK IMPULSE n 03, un rosso di cui vi ho già abbondantemente parlato, del quale non posso più fare a meno.
E' il rosso perfetto, ha una durata incredibile - l'ho tenuto anche 10 giorni, per testarlo - e resta sempre brillante.
Piacevole scoperta del 2014 è, poi, questo asciugasmalto, comprato sempre per caso perchè non sapevo quale prendere, di SECHE VITE. Da quel giorno è diventato imprescindibile per me anche perchè non assolve solo la funzione di asciugare rapidamente lo smalto, ma lo rende ancora più lucido e laccato. 8 euro spesi benissimo!


Come prodotti "curativi" per le unghie posso consigliarvi questo KIT SOS di COLLISTAR.
Mi sono trovata benissimo, le unghie sono migliorate parecchio ed è anche piacevole tutto il trattamento - sempre che abbiate un pò di tempo da dedicare alla cura delle mani.


BODY 
Io non riesco a rinunciare al profumo, gli odori mi incantano.
E quest'anno il premio TOP del TOP va a MY HONEY di Tony Gard, di cui vi ho scritto anche una recensione proprio perchè innamorata follemente di questa fragranza - che ho utilizzato sia in estate che in inverno.


Non amo la crema corpo, non è una novità ma sto imparando ad utilizzarla.
In estate ho acquistato questa di OMNIA all'Olio di Argan ed è terminata già da parecchio.
Questo vuol dire che mi è piaciuta molto. Non unge, si asciuga molto rapidamente e l'inci sembra essere anche buono.


Chi non conosce il TALASSO SCRUB di COLLISTAR dovrà subito rimediare perchè questo non è uno scrub, è LO SCRUB.
Vale quello che costa, ve lo posso garantire.


HAIR
Per i capelli non ci sono troppe novità rispetto allo scorso anno.
Il PROTEIN REPAIR di DOUGLAS, però, mi va di segnalarlo perchè è un prodotto realmente efficace, almeno sui miei capelli, li rende morbidissimi, molto lucidi e non elettrizzati.
Non lo utilizzo ad ogni shampoo ma lo alterno ad altri prodotti che compro random.


Ecco tutti i miei BEAUTY TOP del 2014.
Come sempre, tendo a concentrarmi più sul makeup che su altri cosmetici ma, perdonatemi, è deformazione professionale!
I vostri, invece? Cosa consigliate?

See You, Ale...

Nessun commento:

Posta un commento